Loading...

sabato 17 ottobre 2009

..spazi e incroci di momenti persi..


Sono incrociato tra i fuochi dell'amore,
mentre una spina mi trafigge il cuore,
una lamina persa, dispersa,
sanguinante fino a far vivere chi muore..

spazi circo e centrici, visi dismessi,
calzanti appesi, morti di luce e smessi,
appeso al calore,
di questo grande amore..

vestiti in anima trasparente,
come l'offerta che cade nel putreo dente,
e che mette paura nello sguardo,
della sera che peccato non mente..

donna non guardarmi piu' al giorno,
stai tremante nel momento del ritorno,
meglio che non aspetti me che uomo torno,
meglio che voleggi clessidra via da me..

uomo perso disperso che ha provato,
ad amare un solo momento tenero e vuoto,
anche per far durare la confusione piu di un..
momento spericolato colore e riempito..

fuori dalle cinta di mura mi sono trovato,
ad accogliere le tue perse gentil vane fiere
armate consapevoli gioie di donna..
ma non sei mia.. questo grande dolore e' un desiderio..

di liberta' di canto di ascesa nel cielo..
ti amo ti amo ti amo non ho piu' paura..
l'uomo che si nascondera' non potra' piu' averti..
come per quel momento ti ho avuto io..

aah aaaaahhhhh aaaahhhh ahh ahh ahh
naa naa na na naaaammm nnnaaaaamm na na na nahh
.. musica....

nelloromano
senza data

Nessun commento:

Posta un commento