Loading...

venerdì 9 ottobre 2009

Segni di Posto di Guardia.


Lasciami...
(lasciatemi, leave it to me, per favore datemi spazio, ancora un po' per favore....)
lasciami spendere ancora due parole per......
per:
il tempo vissuto, che comunque ha la sua importanza..
gli avvenimenti spensierati, che comunque hanno un senso..
la discrezione delle sue bibite fresche consumate all'aperto.... che vivono nei ricordi..
e se le sue baciate rime liquide portassero alla discordia confabulante della ricerca della verita'.. che Dio ce ne voglia... hanno comunque un verso... forse il verso della lampadina..
e un giorno su quel trespolo di bar che spacciano per gran caffe' alla ritmica del trenditismo che piace ai poveri... di lussuria potrei morirne fornito...

ma che ne guadagno io a tenermi perche' di regole non ne ho; se agguanti il guanto della sporcizia sicuramente a me non mi ci trovi dentro quell'unguento di forbici smerigliate e sonnolenti trasmigrazioni di viscere animali che passano anche sotto le vie dei tram di Milano...
neanche a Londra nelle underground....
ma please... leave it to me..

perche' mi devo frenare..??

Piera dove sei finita??

..questa e' pura e spicciola letteratura da inglese delle ultime ore e pagine dei tabloid..
ma negli abbaini..... (eh eh eh)... c'e' quella luce che dispersa va dritta nei lampioni delle autostrade maggiori tipo quella dell'A 1...
che non e' male...
e allora.. che aspetti.. suona il trombone, accogli la differenza.. e' quella che ti si puo' dare, e da farne senza non puoi farne a meno..

ma perche mi devo rispettare?.. suonare il clacson, aspettare il verde e rispettare...
ma vah..
ma va laah..
come sul lago maggiore..
cosi' di destra e di sinistra...
io mi mollo...
e sono devoto alla stronza incoscienza...
voi continuate a farne senza....

e se parafraso sulla coscienza...
dimmi tu se ne hai una senza..
delle tue...
che comunque hanno un senso....

Nessun commento:

Posta un commento