Loading...

martedì 17 agosto 2010

...esofagato...

Brutta maledetta sporca bastarda vita che ci metti di fronte a dei cancelli enormi senza chiavi, e pretendi che noi si abbia sempre la forza di saltare al di la senza colpo ferire, in silenzio e con la forza di un macigno poliglotta che dalla luce scura e tetra nonché macabra del soffitto cade giu sulla testa di marmo del mezzobusto del nonno sfracellandolo in mille pezzi menomalechenessunosie'fattomale....... Ma porca puttana ladra, se io avessi sostituito quella forza con delle maniere piu' esigue ma meno incelofanate e incelofananti, atte esse e esse solo a scoperchiare le figure mannari e che magari con semplicità e dolcezza e un po di sana ironia monto su quel cancello e lo prendo a calci, lo smonto comethofattotedisfo e me te magno e te digerisco sputando tutti i denti di metallo che incrociavano la corona meschina e puttana dell ultima ora e dell ultimo spazio incarnato della vita mia presente a tutt'oggi esofagata da reflusso consanguineo?, dico io, dico, se faccio ciò, me sputi ancora in faccia?
da "La Deflagrazione del Sistema (emotivo)"......... in corso d opera.

nelloromano

e poi vienimi a parlare di politica....
Ma vah!!!!!!!!!!!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento